L’umorismo

In cosa consiste?

L'umorismo è un intervento che sdrammatizza, che calma gli animi, che non ferisce ma lenisce.

Faccio una battuta umoristica quando mi riconosco nelle paure, nelle difficoltà dell'altro. Non do giudizi ma anzi provo empatia per quello che gli sta accadendo. Mi sento sulla stessa barca e ci rido. Rido con l'altro.

Mentre l'ironia è un attacco sottile, una forma di aggressività mascherata.

Quando faccio dell'ironia è come se usassi un bisturi e lo affondassi nella carne dell'altro. L'ironia è un intervento che ferisce, che provoca disagio, imbarazzo, vergogna.

Quando faccio una battuta ironica non provo empatia per quello che sta accadendo all'altro, non mi riconosco nelle sue difficoltà ma anzi prendo le distanze, mi sento superiore. Rido dell'altro e non più con l'altro.

 

Di fronte a frecciatine e provocazioni

Cosa fai, se un collega, un amico o un familiare ti provoca o fa un commento sgradevole?

Stai zitto? Lasci correre? Ma poi ti viene il nervoso per non aver detto niente.

Oppure ti irriti e ribatti in modo seccato?

Tu dirai: “Beh, dipende”. “Dipende da chi me lo dice”.

Si, certo. Sono d’accordo. Questo non è da trascurare.

Se vuoi affrontare certe situazioni nel modo migliore è importante che tu riconosca quando è il caso di arrabbiarti (e come arrabbiarti) e quando è il caso di lasciar perdere, cioè di lasciar cadere le provocazioni, utilizzando l’umorismo.

Tutto questo in modo consapevole e intenzionale.

Attenzione

La capacità di arrabbiarsi, in modo chiaro, fermo e rispettoso è un’abilità che si impara, come si impara l’umorismo, cioè la capacità di ridere dei propri difetti e di lasciar cadere le provocazioni con una battuta umoristica.

Il fine di questo corso è quello di imparare alcune tecniche di auto-difesa verbale basate sull'umorismo, in modo da uscire dal silenzio imbarazzato e replicare ad un altro livello, cioè non più con fastidio o nervoso, ma con allegria e sicurezza.

Teniamo presente che quando il nostro interlocutore ci vede infastiditi ha già ottenuto quello che voleva. Possiamo dare la risposta più intelligente, azzeccata e pertinente, ma non basta, anzi è inutile. Abbiamo comunque "abboccato" alla provocazione.

Obiettivi del corso

Il corso ha i seguenti obiettivi:

• imparare a lasciar cadere le provocazioni

• imparare quando e come utilizzare l’umorismo

• imparare ad arrabbiarsi in modo chiaro, fermo e rispettoso 

7 INCONTRI

• incontri a cadenza settimanale

• giorno: GIOVEDI'

• orario: 21:00 – 22:30

• n° partecipanti: min 3 -max 5

• inizio: 9 NOVEMBRE 2017

• sede: presso studio dott. Giacometti - Stradella della fabbrica 15 – Cittadella

• coordinatore: dott. Alessandro Giacometti

• se sei interessato/a ti chiedo, per favore, di confermare la tua presenza almeno 3 giorni prima dell’inizio (basta un SMS)

• per conferma cell. 338.4141670 o mail: drgiacometti@gmail.com

• Costo: 210 euro

• incontri sono organizzati in modo tale che ognuno possa mantenere la propria privacy

 

Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il vaso di vetro

Un giorno un professore di filosofia entrò in classe con un grande vaso di vetro e una cesta piena di pietre delle dimensioni …

Regali di Natale

Tanto tempo fa, durante la grande recessione degli anni trenta, in America, un uomo decise che non c'erano abbastanza soldi …

La piccola Marie

Marie (si legge Marì) era una bambina di undici anni che viveva in una vecchia casa di Parigi, nei primi anni del secolo …